Galà dello sport: premiati i migliori atleti del 2012

14

Un galà per premiare tutti quegli sportivi che nel 2012 hanno raggiunto risultati importanti nelle loro discipline Nel teatro comunale di Palma Campania, atleti degli sport più disparati si sono radunati per ricevere un riconoscimento dall’amministrazione comunale a coronamento dei traguardi raggiunti. Presentata dall’assessore allo sport Filippo Carrella e dalla giovane Marina Sangiovanni, la manifestazione ha visto un’ottima partecipazione di pubblico.

Ospite d’eccezione della serata, Alessia Montanino, campionessa di tiro al piattello, con tanto di record mondiale a squadre conquistato proprio quest’estate. Senza dubbio la persona più adatta a gratificare esponenti, per lo più giovanissimi che si accingono ad intraprendere attività sportive. Non si è guardato però soltanto al futuro. Sul palco del teatro comunale si sono alternati personaggi storici dello sport palmese e non sono mancati attimi d’emozione nel rivivere momenti indimenticabili, rimasti impressi nella mente del popolo palmese. Ma andiamo con ordine.

La serata è cominciata con la presentazione di Alessia Montanino, come detto, ospite d’eccezione della manifestazione, alla quale è stato affidato il compito di premiare i vincitori. La giovane campionessa, già ampiamente omaggiata per i suoi tanti trionfi, questa volta si è trovata dall’altra parte della staccionata,  nelle vesti di chi ha il compito di consegnare riconoscimenti ai meritevoli. Un ruolo assolto con estrema disinvoltura e che ha visto assegnati i premi agli sportivi che elenchiamo qui di seguito:

Antonio Palma (sostituito dal cugino), diciottenne talento dell’Atalanta Calcio, Bernardino Prevete, soli 10 anni, enfant prodige del Napoli, Alfonso Mollica, bomber della Rus Vico, seconda squadra di Palma Campania, militante nel campionato di prima categoria, Luigi Dello Iacono, Felice Nunziata, Antonio Varchetta e Francesco Sorrentino per la categoria light contact. E ancora: Vincenzo Nunziata, Salvatore Alfano e Alessandro Mascia per il paintball, disciplina sempre più in voga tra i giovani, la piccola Sara Cardone, appena otto anni per la ginnastica artistica, Gigi Dello Iacono, volto storico della pallavolo palmese, Floriana Nunziata, sostituita dal compagno Salvatore Soviero, altro volto noto dello sport palmese, protagonisti di un’altra particolare disciplina come l’allevamento di cavalli arabi da competizione, Domenico Bifulco per la maratona e Ferdinando Ferrante per il nuoto.

Infine, riconoscimenti speciali sono arrivati anche per il gruppo di ciclisti di legambiente mtb, impegnati anche a garantire il rispetto e la pulizia dei luoghi nei quali praticano la loro passione, e a diversi esponenti del mondo del calcio, come i ragazzi della scuola calcio Palmese Soccer e delle categorie juniores e giovanissimi della Palmese Calcio. Altri premi sono stati consegnati al presidente delle Rus Vico Vincenzo Ciccone, ad un dirigente storico del calcio palmese come Carlo Sorrentino, agli ultimi due presidenti della Palmese Calcio, Nando La Marca e Salvatore Addeo e a due ex calciatori del sodalizio rossonero: Biagio Ferrara e Michele Lauri.

Una serata piacevole ed interessante, con il giusto mix tra talenti su cui si confida per un luminoso futuro in ambito sportivo, e chi, da questo punto di vista, già tanto ha dato alla propria terra. L’appuntamento è per la quarta edizione…20121220_195053


SHARE