Cosa portare con sé e cosa scartare nel 2013. Il sindaco Carbone stila la sua lista su FB

7

carbone

Mancano ormai meno di 24 ore alla fine del 2012. A molti, in attesa de “l’anno che verrà” – come titolava una celebre canzone di Lucio Dalla –  capita, in queste ultime ore dell’anno, tra un brindisi e l’altro, di pensare a ciò che hanno rappresentato gli ultimi 365 giorni, con, allo stesso tempo, lo sguardo rivolto verso il futuro.

È successo anche al sindaco di Palma Campania, Vincenzo Carbone, che dal suo profilo Facebook, stila una lista di ciò che porterà con sé per il prossimo anno e di ciò che, invece, scarterà.

«Gli ultimi giorni sono il momento dell’anno che preferisco – afferma il sindaco. A poche ore dal salto nel 2013 è tempo di tirare le somme e decidere cosa portare e cosa buttare via. Mi impongo rigorosa sincerità e compilo la mia lista. Porterò con me la grande voglia di fare di più e meglio per Palma, la vitalità straripante dei miei concittadini, l’ammirazione per chi s’impegna attivamente, l’affetto ed il rispetto per le persone anziane ed i giovani, vera risorsa del nostro territorio».

«Butterò via – continua il primo cittadino – chi parla sempre male della nostra Palma, chi analizza i fatti senza conoscerli a fondo, i polemici che ostacolano la crescita della nostra città, chi sa sempre tutto e non ha il coraggio di scendere in campo e chi non ama Palma Campania».