Con “Jamm” mettiamo la sostenibilità in piazza

2

Domenica 16, in Piazza Garibaldi, si aprirà il primo Festival “Per un Mondo Migliore: Mettiamo in piazza la sostenibilità”. L’Associazione Jamm presenta un’intera giornata (apertura alle ore 9 e chiusura alle 20.30) dedicata ai prodotti tipici locali, filiera corta, km zero, agricoltura biologica, energie rinnovabili, laboratori di riciclo e riuso, raccolta differenziata, gruppi di acquisto solidale e tante novità nel campo della sostenibilità.
Una fiera che prevede la partecipazione di produttori locali di vini, miele, marmellate e formaggi, con un’area espositiva dedicata alle associazioni e movimenti ambientalisti territoriali come WWF Campania, Legambiente e Collettivo Vocenueva.
Inoltre alle 11.00 premiazione delle scuole elementari e medie che hanno partecipato al concorso promosso da Jamm con la collaborazione del WWF Campania, dal titolo “Creativi alimentari nuove idee per un mondo migliore”; Jamm ha infatti aderito alla settima Unesco di educazione allo sviluppo sostenibile promuovendo durante il mese di novembre una campagna di sensibilizzazione nelle scuole del territorio con la presentazione di una “lezione-gioco”, proiezioni video e dibattito in classe con i docenti e alunni. A conclusione dell’iniziativa quindi la premiazione dei migliori elaborati sulle tematiche della sostenibilità che avverrà alla presenza delle autorità domenica nel corso del Festival, naturalmente con premi eco-compatibili e rispettosi dell’ambiente.
Previsti nel corso della giornata caldarroste, dolcetti, giochi e musica, oltre ad un’estemporanea del noto artista sangiuseppese, Luigi Franzese, che realizzerà un’opera davanti ai presenti nel corso della manifestazione, ci sarà inoltre la possibilità di provare un’auto elettrica e di conferimento oli esausti domestici da avviare al riciclo, raccolta di cui Jamm da anni si è fatta promotrice nel territorio vesuviano e che ha consentito fino ad oggi di risparmiare all’ambiente ben 1200 litri di oli nocivi.

SHARE