Circumvesuviana, anche Boccia al Basta–Day

0

Anche Antonio Boccia, assessore con molte deleghe – dalla Polizia Municipale alle Attività Produttive, passando per Protezione Civile, Ecologia e Nettezza Urbana, Sport e Tempo Libero – ha aderito in rappresentanza del Comune di Poggiomarino al “Basta-Day”, manifestazione che nella giornata di ieri ha unito pendolari e dipendenti della Circumvesuviana per protestare contro la crisi del trasporto pubblico e chiedere il rilancio dell’azienda.
La protesta è scattata dopo che la Regione Campania ha tagliato il 23% dei fondi per il trasporto pubblico. Conseguenza immediata della decisione della giunta Caldoro è stata la cancellazione di numerose corse, mentre i dirigenti si sono autoridotti lo stipendio. Durante la manifestazione i partecipanti hanno dato vita ad un simbolico treno umano unendo delle lenzuola bianche con attaccati i biglietti di viaggio.
L’assessore Boccia ha partecipato anche alla riunione tenutasi successivamente tra una delegazione di amministratori, lavoratori e cittadini e l’amministratore della Circumvesuviana Gennaro Carbone.
“La nostra presenza è doverosa: siamo stati tra i primi a sollevare il problema della Circumvesuviana e riteniamo che dalla crisi dei trasporti si esce solo con un’assunzione di responsabilità da parte delle istituzioni.”, ha dichiarato Boccia, “Ribadiamo la nostra solidarietà ai pendolari e ai lavoratori della Circum”.


SHARE