Ancora i sacchetti appesi ai balconi. Diffidati i cittadini irrispettosi

0

In seguito ad una interrogazione dei consiglieri comunali del Popolo Della Libertà Annarita De Simone, Rossella Ciccarelli e Edoardo Pone inerente al diffuso malcostume di calare con corde dai balconi e dalle finestre le buste ed i sacchetti dei rifiuti, nell’ultimo consiglio comunale dell’anno che si è svolto questa mattina, l’Assessore Vincenzo Romano ha risposto in merito ed ha reso noto che già varie misure sono state adottate per cercare di porre rimedio al problema.

I vari sopralluoghi avvenuti nelle zone segnalate hanno, di fatti, confermato questo trend negativissimo: in parecchi casi, le corde, con i relativi ganci, restano appese per tutta la giornata a mezza altezza, rappresentando un pericolo per tutti i passanti. Una situazione anche poco piacevole agli occhi, che a detta dell’Assessore Romano è stata analizzata con prontezza e già resa nota al Comando della Polizia Municipale.
Al momento sono stati diffidati i cittadini poco rispettosi, che sono stati anche invitati  ad attenersi al corretto deposito dei rifiuti, che come ricordiamo prevede che debbano essere depositati in appositi sacchi sul suolo pubblico fuori il proprio numero civico dalle ore 20,00 giorno precedente la raccolta fino alle ore 04,00.

Dall’altro canto, si procederà con una  campagna di informazione su come effettuare la raccolta differenziata, tra l’altro già partita, le cui modalità sono ben descritte nell’ordinanza n°34 del 30.06.2008. Un annoso problema di igiene e di incolumità, pregno di inciviltà e disinformazione, che pare essere, grazie all’interrogazione e alla risposta in merito, in via di risoluzione. SindacoCC27dic