La R.U.S. Vico convince ma non vince

5

Nel calcio non sempre chi gioca bene riesce a portare a casa punti utili. Lo sa bene la R.U.S. Vico, che all’esordio in campionato, nonostante una buona prestazione, non è riuscita ad uscire indenne dallo stadio “Europa” di Poggiomarino, nella sfida contro il Real Nola 2005, impostosi col risultato di 2 a 1.

Poco da registrare nella prima mezz’ora di gioco. Le squadre si limitano ad una noiosa fase di studio. Al 32’, però, è la R.U.S. Vico – in campo in tenuta bianconera – a sfiorare il vantaggio con Velardi, ma il suo tiro impatta sulla traversa. Allo scadere della prima frazione di gioco il Real Nola 2005 riesce a spezzare l’equilibrio, trovando il gol con il migliore in campo, Servillo F., che dopo una scorribanda sulla fascia destra, riesce, con l’aiuto di un fortunoso rimpallo, a spiazzare il portiere avversario, Carbone. Nel secondo tempo, la R.U.S. Vico capisce di dover subito spingere il piede sull’acceleratore per raddrizzare le sorti della gara e così, al 50’, arriva il pareggio, grazie ad un potente sinistro dal limite dell’area di Miele, che non lascia scampo all’estremo difensore avversario. Al 60’ un dubbio fallo di mano in area bianconera, permette al Real Nola 2005 di presentarsi dal dischetto. Vane le proteste di giocatori e panchina, che chiedevano l’involontarietà del gesto. Dagli undici metri, però, Servillo F. si fa ipnotizzare dal portiere Carbone, che riesce così a difendere il risultato. Il portiere della R.U.S. Vico si rende nuovamente protagonista, respingendo un insidioso tiro dal limite di Scarfati. Quasi allo scadere, arriva l’episodio decisivo del match: l’arbitro Pepe assegna una punizione al Real Nola 2005 per un fallo sul solito Servillo F., facendo scatenare nuovamente il disappunto degli ospiti, che invece chiedevano il secondo giallo per il giocatore del Real Nola 2005 per un suo fallo di mano. Ma il direttore di gara è inamovibile e sul pallone ci va Canfora, il quale con un tiro velenoso insacca in rete dopo aver scheggiato la traversa. È l’episodio che segna la fine della gara.

La R.U.S. Vico ha mostrato un buon gioco, contro un Real Nola 2005 in gran forma. Il risultato più giusto, probabilmente, sarebbe stato il pareggio, ma il campo ha deciso diversamente.

REAL NOLA 2005: Vangone, Servillo L., Piccia, Concione (Balzano), Parisi, Raiola Langella (Maffettone), Scarfati, Canfora (Auricchio), Servillo F.,  Del Sorbo.

R.U.S. VICO: Carbone G., Fortunato, Miele, Nunziata, Rainone, Iorio, De Giulio, Carbone L. (Parlato), Velardi, Mollica (Ferrara), Recupito.

AMMONITI: Fortunato, Iorio, Mollica, Carbone L., Ferrara (R.U.S. Vico); Scarfati, Raiola, Servillo F., Balzano (Real Nola 2005).

MARCATORI: 32’ Servillo F. (R.N.), 50’ Miele (Vico), 89’ Canfora (R.N.)

ARBITRO: Pepe di Benevento

A cura di Vittorio Lauri


SHARE