Caso Casoria: dura presa di posizione del M5S

26

In merito alla recente nota inviata al Consiglio Comunale di Palma Campania dal consigliere Emilio Casoria, fuoriuscito dal PD, il Movimento 5 Stelle Napoli ribadisce la presa di distanza dall’operazione politica espressa in quella nota: nessun eletto per un partito o lista civica, e che per essi assume il mandato anche subentrando ai primi eletti, può definirsi “espressione del Movimento 5 Stelle”.
Di là dalla personale adesione alle battaglie del M5S, la dichiarazione di lavorare in aula come rappresentante del Movimento non può che risultare come un tradimento di quel voto dato ad Emilio Casoria come candidato della lista civica “Noi e Voi per Palma”; un tradimento del mandato che il Movimento stesso biasima e denuncia ogni qual volta si presenti e non c’è vicinanza al movimento senza comprensione del rapporto diretto che lega cittadini ed elettori consapevoli, programma e candidato portavoce a 5 stelle.

Per questo si è provveduto a segnalare il caso allo staff di Beppe Grillo, che detiene la proprietà del simbolo, affinché intervenga, a fronte di questi comportamenti lontani proprio da quei principi che ispirano il movimento e che sono tutelati dal controllo vigile degli stessi movimentisti.


SHARE