Aperta la Casa dell’Acqua

11

Si è tenuta ieri mattina, alla presenza del sindaco Leo Annunziata e del parroco padre Aldo d’Andria, l’inaugurazione della nuova Casa dell’Acqua.
La Casa dell’Acqua è una fontana pubblica, un distributore automatico di acqua potabile a temperatura ambiente o refrigerata. L’impianto, realizzato dalla Acquatec, che si occuperà anche della gestione e della manutenzione, è uno dei pochi presenti in Campania, il piu’ vicino si trova nel comune di Boscoreale, in via Marchesa.
I due erogatori di cui è dotata la Casa sono in grado di fornire alla cittadinanza acqua filtrata e refrigerata, naturale o gasata. L’acqua viene distribuita a 3 centesimi al litro (se naturale) e a 5 centesimi al litro (se gasata).
La struttura può altresì definirsi multimediale, perchè equipaggiata con un impianto audio/video utile anche a veicolare informazioni istituzionali o pubblicitarie.
La fontana rappresenta un notevole risparmio per i cittadini visto che, secondo le stastistiche, una famiglia di tre persone consuma annualmente circa mille litri di acqua e il costo medio si aggira intorno ai trecento euro. A Poggiomarino la stessa famiglia, dotata di un’apposita scheda, spenderà invece circa cinquanta euro. Vantaggi anche per il Comune, visto che si prevede una drastica riduzione dei rifiuti plastici e dell’inquinamento derivante dal trasporto su gomma dell’acqua.
Nella prima settimana di distribuzione, oltre mille famiglie si sono già dotate della scheda necessaria per usufruire del servizio.

 


SHARE