Superstrada del Vallo: al via il processo

2

Ha avuto avvio stamattina, con la celebrazione dell’udienza preliminare, presso il tribunale di Napoli, ufficio 17 del Gip, nella persona del giudice dottoressa Capozzi, il processo a carico di Ariano Paolo più ventisette, imputati per il reato associativo di stampo mafioso ed altro.

Un processo particolarmente delicato, vista la rilevanza dei reati contestati, nel quale il comune di Palma Campania, insieme a quello di Ottaviano e Nocera Inferiore, nonché il ministero dell’ambiente si sono costituiti parte civile.

Al termine dell’udienza, all’interno della quale il pubblico ministero ha formulato la richiesta di rinvio a giudizio, appoggiato dagli enti costituitisi parte civile, per tutti gli imputati, i cui difensori – ovviamente – hanno invece chiesto sentenza di non luogo a procedere, il giudice si è riservato di deliberare.

Parte dunque oggi un prevedibilmente lungo processo che dovrà fare luce su quanto avvenuto all’interno del territorio destinato alla costruzione della superstrada del Vallo che ha comportato l’interruzione dell’opera e l’apertura dell’indagine da parte della magistratura.