Palmese, pareggio senza gloria

1

PALMESE: Caliendo. D’Auria (59’ Moccia), Tomacelli, Visone, Angieri, Guardabascio, Manco, Logoluso (84’ D’Andrea), Di Lauro, Borrelli, Vecchione (64’ Di Giacomo). All. Spica. A disp.: Caruccio, Attore, Dello Russo, Vicinante.

VICO EQUENSE: Amodio, Arietano, Spasiano, Vitello, Noviello, Imparato,La Mura(76’ Di Somma), Martone, Di Benedetto, Guadagnuolo (79’ Ferraguto), Venditto (59’ Somma). All.: Sorianiello A disp.: Liguori, Cirillo, Caiazza, Rapesta.

MARCATORI: 10’ Logoluso (P), 20’ Di Benedetto (V)

AMMONITI: Tomacelli (P), Visone (P), Di Lauro (P), Manco (P), D’Auria (P), Di Giacomo (P), Arietano (V), Vitello (V)

RECUPERO: 2 min., 4 min.

Al Comunale di Palma Campania va di scena il big match di giornata tra Palmese e Vico Equense. Rossoneri senza La Marca e Piccirillo, squalificati, ed il bomber Tranfa, infortunato. Tra gli ospiti da segnalare in attacco l’ex rossonero Di Benedetto, mentre Romano,  altro ex, contestatissimo dalla tifoseria palmese, siede in tribuna.

La prima parte di gara è di marca rossonera. Già al 10’ minuto Logoluso trova la rete del vantaggio con un perentorio colpo di testa, su cross da punizione di Manco. Cinque minuti più tardi è proprio quest’ultimo ad insidiare la difesa avversaria con una serie di dribbling, ma, al momento del tiro, il piccolo attaccante palmese si fa ipnotizzare dal portiere avversario. Al 20’ il Vico Equense trova il pareggio grazie all’ex di giornata, Di Benedetto, sfruttando un liscio del difensore palmese Guardabascio. Il numero nove biancoblu, che, rispettoso dei sui vecchi tifosi, non esulta, mette a segno il classico gol dell’ex. Al 22’ il Vico Equense si vede, giustamente, annullare una rete per fuorigioco. Verso la mezz’ora di gioco, prima il Vico Equense, con un colpo di testa di Imparato, e poila Palmese, con Di Lauro, cercano il sorpasso, ma è un nulla di fatto. Al 45’ un brivido corre lungo la schiena dei rossoneri, dopo che Imparato, ancora lui, colpisce di testa la traversa.

Nella seconda frazione di gioco sono gli ospiti a rendersi più pericolosi, annullando, allo stesso tempo, tutte le offensive dei padroni di casa. Al 58’ Venditto ci prova dalla distanza, ma il pericolo più grande arriva dai piede del neo entrato Somma, che s’invola sulla fascia sinistra e conclude in porta, trovando, per sua sfortuna, un reattivo Caliendo, giovane portiere rossonero. Poco dopo è Noviello a sfiorare la marcatura per gli ospiti, ma la sua testata finisce alta. Stessa sorte capita, tre minuti più tardi, a Di Benedetto, che sfiora così la doppietta personale. Ma l’ariete del Vico Equense è in gran spolvero ed allo scadere di gara va nuovamente vicino al gol, dopo aver evitato il portiere avversario.

Nulla di fatto. Il risultato resta inchiodato sull’1 a 1. Un pareggio che rallenta la fin qui perfetta corsa del Vico Equense. Tra i rossoneri si è sentita l’assenza di Tranfa.


SHARE