Aggiornamenti sul Registro Tumori

2

Solo due giorni fa, la nostra redazione aveva raccolto alcune informazioni riguardo alla formazione del Registro dei Tumori della Regione Campania, intervistando l’assessore con delega all’Ecologia ed all’Ambiente del comune di Palma Campania, Filippo Carrella.

A quanto pare, però, le problematiche che si intravedevano all’orizzonte sembrano essersi concretizzate, trasformandosi in ostacoli reali. Il Governo, infatti, si è posto come grande oppositore alla creazione del Registro, affermando che esso contiene “alcune disposizioni in contrasto con il piano di rientro dal disavanzo sanitario”.

Ma dal Palazzo Regionale, il governatore Caldoro ha fatto sentire la sua presenza a favore del Registro, schierandosi dalla parte degli attivisti ed impegnandosi a risolvere la situazione grazie ad un decreto commissariale ad hoc, che firmerà prossimamente in qualità di Commissario perla Sanità. I fondi saranno reperiti dalla struttura commissariale d’intesa con i tecnici dei ministeri dell’Economia e della Salute.

Ciò che lascia tutti perplessi – medici, manifestanti, associazioni – è che una decisione così importante dipenda, come al solito, da un fattore economico, da una questione di bilancio; senza considerare il rispetto per chi si è trovato a combattere o ancora combatte con malattie distruttive come quelle oncologiche, per chi, in un modo o nell’altro, cerca di sconfiggere un male che ti tiene in bilico tra la vita e la morte.

Si tratta, quindi, di una questione lunga e tortuosa, di cui si parlerà ancora a lungo, visti i contrasti tra le parti in causa e la delicata tematica. Si attendono nuovi sviluppi.


SHARE